TECAR TERAPIA

Scopri i suoi benefici

COS’ E’ TECAR TERAPIA?

 

La Tecar (trasferimento energetico capacitivo e resistivo) è una termoterapia endogena che utilizza correnti elettriche, indotte da una radiofrequenza monopolare capacitiva/resistiva a 448 kHz, per generare il riscaldamento dei tessuti superficiali e profondi.

I BENEFICI DELLA TECAR TERAPIA

 

Conosciuto da molti anni, ma solo negli utlimi 15 anni ha aumentato il suo utilizzo nell’ambito fisioterapico, grazie ai suoi numerosi benefici. 

Può essere utilizzato con vari scopi:

  • Effetti Biostimolanti ( stimola i normali processi di riparazione dell’organismo, abbreviando I tempi di recupero)
  • Effetto Analgesico
  • Effetto Antinfiammatorio
  • Effetto vasodilatatore 
  • Effetto decontratturante 

COME FUNZIONA LA TECAR TERAPIA?

 

Il dispositivo Tecar prevede due diverse modalità di trattamento: capacitivo (CAP) e resistivo (RES). Questo avviene grazie a due diverse sonde (elettrodi), realizzate in acciaio inossidabile medicale. 

Le due modalità di trattamento inducono risposte tissutali differenti a seconda della resistenza del tessuto trattato.

 Quando l’elettrodo attivo è provvisto di uno strato ceramico isolante, che funge da mezzo dielettrico, (CAP) la trasmissione energetica genera solo calore negli strati tissutali superficiali, con un’azione selettiva sui tessuti molli a bassa impedenza (ricchi di acqua), ad esempio, tessuto adiposo, muscolo, cartilagine e sistema linfatico. 

Se l’elettrodo attivo non ha uno strato isolante, (RES) l’energia a radiofrequenza passa direttamente attraverso il corpo in direzione dell’elettrodo inattivo, generando calore negli strati tissutali più profondi e più resistenti (a basso contenuto d’acqua), ad esempio ossa, fascia muscolare, capsule e tendini.

PER COSA VIENE UTILIZZTA LA TECAR TERAPIA?

 

La Diatermia Capacitiva o Tecarterapia viene utilizzata in vari campi:

  • Riduzione del dolore sia acuto che cronico in ambito ortopedico
  • Traumatologia sportiva per accellerare I tempi di recupero
  • In chirurgia estetica sia nel pre-operatorio che post-operatorio riducendo rapidamente dolore e infiammazione, ottimizzando il drenaggio linfatico e accelerando il riassorbimento degli ematomi.

PER COSA SI UTILIZZA LA TECAR TERAPIA?

 

Distorsioni, tendiniti, borsiti, lesioni tendinee e muscolari, traumi ossei e osteoarticolari, osteoporosi, riabilitazione post chirurgica, metatarsalgia, dolori muscolari, pubalgia, edemi, ematomi, gonalgia, lesione legamento crociato anteriore e posteriore, tenosinovite stenosante, alluce valgo, coxartrosi, lesione cartilagine triangolare del polso, lesioni tendinee, gonartrosi, fascite plantare, epicondiliti, epitrocleiti, dolori muscolari, lombalgia, lombosciatalgia, cicatrici, traumi sportivi, tendinopatia rotulea, dismenorrea, capsulite adesiva o sindrome della spalla congelata, frattura del femore, dito a scatto, frattura dell’acetabolo, frattura della clavicola, frattura calcagno, cervicalgia.

CI SONO CONTROINDICAZIONI?

 

Si, è assolutamente vietata in caso di presenza di pacemaker e/o altri dispositivi elettronici impiantati, gravidanza e patologie neoplastiche(tumori).

È inoltre sconsigliata per bambini. 

INFORMATI CON IL NOSTRO BLOG

 

La lesione alla cuffia dei rotatori

La lesione alla cuffia dei rotatori

Le lesioni alla cuffia dei rotatori sono tra le più frequenti cause di dolore alla spalla e possono essere causate da traumi acuti o da degenerazione a lungo termine. Cenni di anatomiaLa cuffia dei rotatori è una struttura adesa alla capsula articolare di spalla che...

leggi tutto
La nevralgia del trigemino

La nevralgia del trigemino

La nevralgia del trigemino è un disturbo neuropatico che causa un forte dolore facciale, dovuto a un’alterazione del V nervo cranico. Si stima che ne soffra una persona ogni 10.000, soprattutto donne, ed è più comune dopo i 40 anni. Cenni di anatomiaIl nervo trigemino...

leggi tutto

CONTATTACI

Prenota la tua prima visita e risolvi il tuo problema.